Fresatura metalli

La nostra specialità

Noi di Milltech abbiamo sviluppato nel corso degli anni, un notevole know how nella lavorazioni meccaniche di precisione a 3 e 5 assi, di particolari in alluminio, titanio e nelle leghe di acciaio. La nostra forza è la verticalizzazione del prodotto. Possiamo soddisfare, così, con rapidità e garanzia di qualità, tutte le esigenze del Cliente.

La nostra è una realtà lavorativa dinamica. Grazie alla nostra struttura flessibile e all’attento sguardo alle richieste odierne, noi di Milltech affrontiamo le evoluzioni del mercato con un processo continuo di modernizzazione tecnologica. Questo atteggiamento porta l’azienda ad affermarsi come una realtà lavorativa dinamica che raggiunge una capacità produttiva e qualitativa costante e sempre in evoluzione.

Siamo sempre pronti a realizzare qualsiasi tipologia di particolare, con lotti di produzione di piccole, medie e grandi quantità. Concretizziamo prodotti che trovano applicazione in molteplici settori, primo fra tutti l’aeronautica, dove è consuetudine utilizzare alluminio serie 7000 o titanio Ti6Al4V per realizzare particolari strutturali dell’aeromobile. Altri settori importanti sono l’Aerospazio, il Motorsport e il Biomedicale.

Siamo in grado di gestire la commessa in maniera completa:
  • Acquisto della materia prima: scegliere con cura tutti i materiali utili, con un mirato focus sulle caratteristiche, sui dettagli e sulle funzioni che ognuno di essi possiede, prediligendo un materiale ad un altro, a seconda dello scopo prefissato
  • Progettazione e realizzazione degli attrezzi di fresatura e dei programmi CNC, grazie ad uno sviluppato ufficio tecnico interno dotato di software CAD/CAM di ultima generazione
  • Realizzazione dei particolari, minuziosa e professionale, grazie al nostro corpo macchina e ai diversi macchinari che lo compongono
  • Collaudo dimensionale e di forma con relativo report, contenente risultati che variano a seconda delle lavorazioni meccaniche di precisione effettuate
  • Gestione di tutti i processi logistici necessari, per agevolare il Cliente a ricevere il prodotto finito presso la propria struttura

L’operazione meccanica di fresatura è un’operazione di finitura complicata e per la buona riuscita della fresatura metalli, noi di Milltech garantiamo la massima professionalità, utilizzando macchine moderne e in modo particolare un centro di lavoro tecnologicamente avanzato.

Milltech, Leader nelle Meccaniche di Precisione per l’Aeronautica

Il processo di lavorazione meccanica che permette di modellare pezzi differenti di materiali metallici in forme piane o complesse, prende il nome di fresatura metalli. Il lavoro viene effettuato attraverso un apposito macchinario chiamato fresatrice.
Il processo di fresatura metalli richiede la rotazione di un utensile tagliente a geometria definita montato su un mandrino e il contemporanea movimento degli assi motorizzati. È però indispensabile conoscere le caratteristiche dei materiali da lavorare per scegliere, così, le frese e gli inserti più adatti alla lavorazione.

Si parte, dunque, dalla scelta degli inserti, in quanto le loro specifiche qualità consentono di ottimizzare la durata dell’utensile e le qualità delle superfici lavorate. Quando si sceglie un inserto per una fresatura metalli, bisogna tenere ben presente tre parametri fondamentali:

  • Materiale del componente: diversi gruppi ISO, di cui fanno parte materiali come acciaio, acciaio inossidabile, ghisa;
  • Tipologia di metodo di lavoro: finitura, lavorazione media, sgrossatura;
  • Condizioni di lavorazione: buone, medie, difficili.

Le specifiche qualità degli inserti, insieme alla scelta dei giusti parametri di lavorazione consentono di ottimizzare la durata dell’utensile e la qualità delle superfici lavorate. In base al materiale da lavorare, è possibile distinguere diverse reazioni e problematiche.

In Milltech è facile cogliere le caratteristiche più importanti della lavorazione per fresatura metalli, grazie alla elevata precisione dei nostri collaboratori e delle nostre macchine.

Ecco perché noi di Milltech, per la fresatura metalli, facciamo affidamento ai migliori collaboratori del settore, professionisti che hanno una grande esperienza nel settore, oltre che un’innata passione per il settore.

Da oltre 30 anni
Professionisti nella Fresatura dei Metalli

La buona fresatura metalli è data soprattutto dalla finitura superficiale del prodotto finito e la sua lavorazione viene effettuata mediante utensili, detti frese, montate su macchine utensili quali fresatrici o fresalesatrici, come antecedentemente sottolineato. La fresatura, a differenza di altre lavorazioni più semplici, richiede la rotazione dell’utensile e la traslazione del pezzo, ciò significa che il ciclo lavorativo prevede diverse fasi in cui la sola bravura dei macchinari non basta.

Meccaniche di Precisione ottenute dalla Fresatura dei Metalli

La fresatura metalli da noi effettuata è sicuramente una delle più qualitative e competitive che si possano trovare oggigiorno sul mercato delle lavorazioni meccaniche di precisione. Questo perché la nostra produzione è accuratamente controllata, per garantire al cliente il risultato più soddisfacente che si possa raggiungere grazie al nostro parco macchina ad altissima qualità tecnologica. Il Reparto Produttivo, che utilizza i macchinari sia per la fresatura metalli che per la fresatura di materie plastiche, è in grado di affrontare tranquillamente operazioni complicate e dettagliate e non solo in termini di fresatura.

Fresatura Metalli: massima precisione garantita

In Milltech siamo in grado di lavorare tramite fresatura numerosi materiali metallici e diverse tipologie di leghe, per garantire la massima resa e precisione sui prodotti richiesti. Ecco di seguito le lavorazioni che siamo in grado di realizzare!

Quando il materiale utilizzato per la fresatura metalli è l’acciaio, bisogna sapere che la lavorabilità dipende a seconda degli elementi leganti, del trattamento termico e del processo di fabbricazione scelto. A seconda di queste variabili, quindi, si possono palesare diverse problematiche che noi di Milltech siamo sapientemente in grado di fronteggiare. Alcuni problemi durante la fresatura metalli, ove protagonista è l’acciaio, possono essere:

  • Se l’acciaio è dolce o a basso tenore di carbonio: la formazione di bave e tagliente di riporto;
  • Se l’acciaio è duro: la scheggiatura del materiale.

Per quanto concerne la fresatura metalli con protagonista l’acciaio inossidabile, bisogna precisare che, per acciaio inossidabile, intendiamo due particolari categorie:

  • Acciaio austenitico e duplex;
  • Acciaio ferritico e martensitico.

Le possibili e principali problematiche in cui si potrebbe incorrere con una fresatura metalli con questo materiale sono la finitura superficiale, il tagliente di riporto/incollamento, la formazione di bave, l’usura a intaglio, la formazione di microfessurazioni termiche con l’annessa scheggiatura dei taglienti.
Tutti questi problemi durante la fresatura metalli, ovviamente, non sussistono un vero e proprio problema per noi di Milltech, al contrario, la loro possibile presenza viene affrontata sotto forma di sfida; un motivo aggiuntivo per mettere in atto la nostra professionalità in campo e perfezionare ulteriormente il nostro lavoro.

Nella fresatura metalli con protagonista l’acciaio temprato, rinvenuto con durezza >45 – 65 HRC, sono comprese tutte le lavorazioni che hanno a che fare con gli inserti in acciaio per stampi (imbutitura), gli stampi per forgiatura e per fusione. In tutti questi casi i principali problemi della fresatura metalli di questo tipo che si possono verificare sono: la sbordatura del pezzo oppure l’usura abrasiva sul fianco dell’inserto.

Un capitolo a parte è rappresentato dalle differenti tipologie di ghisa: grigia, nodulare, a grafite compatta (CGI) oppure nodulare austemperata (ADI). Ognuna di esse può presentare diverse problematiche, durante il procedimento di fresatura metalli.Tra i problemi più comuni, ci sono quelli della ghisa grigia e della ghisa a grafite compatta che possono soffrire di usura abrasiva sul fianco e microfessurazioni termiche. Inoltre, gli inconvenienti del componente lavorato sono le scheggiature sul lato di uscita della fresa e i problemi di finitura superficiale. Affidandovi a noi di Milltech non avrete alcunché da temere.

Il gruppo ISO di cui fa parte anche l’alluminio, comprende anche leghe a base di magnesio, rame e zinco. Quindi, quando parliamo di fresatura metalli di questo gruppo, non parliamo solo di un’unica fresatura e la lavorazione dipenderà da diversi fattori, comuni e non, che dipendono dal tipo di materiale implicato nella fresatura metalli in questione.
 La lavorabilità dell’alluminio – in termini di fresatura metalli – varia, dunque, a seconda della quantità di silicio (Si) contenuto. In chimica fisica, si definisce eutettico il miscuglio di due o più sostanze che presenta un punto di fusione più basso di quello dei singoli componenti.

In metallurgia, la concentrazione di un componente in una lega metallica, determinante agli effetti delle caratteristiche generali della lega stessa, si dice ipoeutettico se è superiore a quella cui corrisponde. Questo excursus è importante, ai fini di una corretta spiegazione della fresatura metalli di materiali che, come l’alluminio, fanno parte dello stesso gruppo ISO. Questo perché, l’alluminio più comune è ipoeutettico, dove il quantitativo di silicio (Si) presente è inferiore al 13%. Se si lavora questa tipologia di alluminio è importante sapere che i taglienti di riporto/incollamento possono provocare la formazione di bave e problemi di finitura superficiale. Inoltre, per evitare segni di graffiature sulla superficie è necessaria una buona formazione ed evacuazione del truciolo. Una volta conosciuti i rischi che si possono riscontrare con una fresatura metalli di questo genere, per dei professionisti come noi di Milltech, non sarà un problema affrontarli, laddove dovessero presentarsi. Un corretto studio è alla base di un ottimo lavoro, ecco perché Milltech investe molto anche sulla formazione dei propri collaboratori, sopratutto per quanto riguarda lavorazioni quali fresatura metalli e fresatura materie plastiche.

La fresatura metalli a base di titanio e superleghe resistenti al calore è un po’ più complessa, ma non per questo impossibile. Le superleghe resistenti al calore vengono indicate con la sigla HRSA e sono spesse classificate in tre gruppi:

  • Leghe a base di nichel;
  • Leghe a base di ferro;
  • Leghe a base di cobalto.

Per quanto riguarda il titanio può essere sia puro sia in lega. Questa variabile, ovviamente, conferisce sostanziali differenze anche nella fresatura metalli con protagonista il titanio, a seconda del suo tipo. Ad ogni modo, la caratteristica comune che possiedono sia i vari tipi di titanio che le HRSA è quella di essere difficilmente lavorabili, specie in condizioni di invecchiamento.

Per tale motivo, la fresatura metalli, in questi casi, richiede l’utilizzo di macchine molto potenti, con un’elevata rigidità. Non basta, però, avere macchinari di alta qualità per una fresatura metalli di questo genere, in quanto, l’uso di questi macchinari genera molto calore, il che potrebbe limitare la velocità del taglio e provocare due particolari tipologie di usura: quella a intaglio e quella a scheggiatura. Di conseguenza, oltre al parco macchine di alto prestigio, è necessario avere una professionalità ed uno studio che non è delle macchine, ma dell’uomo. Ecco perché, per diversi tipi di fresatura metalli, è bene affidarsi a persone competenti, che sanno svolgere al meglio il loro lavoro. Milltech è qui per questo!

8 errori che spesso si commettono con la Fresatura Metalli.

Grazie alla nostra continua ricerca e all’attento studio che contraddistingue la nostra azienda, noi di Milltech siamo in grado di riconoscere ed evitare otto errori che spesso si commettono nelle lavorazioni meccaniche di precisione della fresatura metalli.

Ecco quindi gli 8 errori che sapientemente evitiamo!

1 - Velocità errata

L’avanzamento corretto per l’utensile e per le operazioni da eseguire può essere un processo complicato. Proprio per questo, noi di Milltech siamo in grado di garantire la corretta velocità da determinare per la fresatura metalli. Una velocità eccessiva, così come una troppo lenta, infatti, può compromettere la buona risicata del prodotto finale, producendo una dimensione sub-ottimale del truciolo. La velocità sbagliata nel processo di fresatura metalli può anche indurre alla distruzione dell’utensile stesso, così come, al contrario, una velocità troppo bassa può provocare flessioni o una cattiva asportazione di materiale. Ecco perché è fondamentale affidarsi a dei professionisti come noi di Milltech per la fresatura metalli.

2 - Errato avanzamento

Un altro aspetto critico della fresatura metalli a cui noi di Milltech prestiamo molta attenzione è l’avanzamento. A seconda della tipologia di utensile e del materiale in lavorazione, infatti, cambia anche il suo avanzamento. Nel caso di una fresatura metalli, per esempio, se l’avanzamento è troppo lento, si corre il rischio di tagliare nuovamente il truciolo, accelerando l’usura dell’utensile. Viceversa, se l’avanzamento è troppo elevato, la fresatura metalli rischia di non andare a buon fine, a causa della frattura dell’utensile.

3 - Uso di una sgrossatura tradizionale

La fresatura metalli ad alta efficienza è una tecnica di sgrossatura che si distacca notevolmente da quella tradizionale. Utilizzando una profondità di taglio radiale minore e una più alta profondità di taglio assiale, infatti, bisogna fare in modo che l’usura si distribuisca uniformemente su tutto il tagliante, dissipandone il calore e riducendone le possibilità di danneggiamento. Oltre ad aumentare notevolmente la vita dell’utensile, adottando la giusta strategia, in Milltech siamo in grado di garantire una finitura migliore e un tasso di rimozione materiale più elevato, garantendo quindi una buona fresatura metalli, degna di nota e ammirazione.

4 - Uso di un mandrino non adatto

Lavorare a parametri di velocità adeguati può comunque non essere sufficiente per la buona riuscita di una fresatura metalli. Questo perché è importante applicare un mandrino sempre idoneo alle lavorazioni. Se l’utensile non è ben fissato alla macchina, può deteriorarsi, sganciarsi oppure – nel caso peggiore – rovinare il componente che si lavora. In linea di massima, più punti di contatto ci sono tra il mandrino e la fresa, più stabile sarà la loro connessione. Le nostre di Milltech, normalmente, sono performance migliori rispetto alle altre. Ecco perché affidarsi a noi per una corretta fresatura metalli.

5 - Applicazione di una geometria a elica variabile

Esiste una sostanziale differenza tra le frese con geometria a elica (o a passo) variabile e quelle con geometria standard. Questa differenza geometrica, seppur minima, comporta differenze sostanziali al prodotto finale della fresatura metalli. Ecco perché la professionalità dei nostri collaboratori Milltech permette di affermarsi come punto saldo nella gestione del processo di fresatura metalli, garantendo risultati migliori rispetto ad altre società.

6 - Utilizzo di un rivestimento sbagliato

Un rivestimento ottimizzato per il tipo di materiale che intendiamo lavorare può fare una grande differenza. Seppure molti rivestimenti possono aumentare la scivolosità e rallentare la normale usura dell’utensile, oppure, aumentare la durezza e la resistenza all’abrasione, non tutti i rivestimenti sono idonei nel procedimento di fresatura metalli. Questo perché la differenza appare sempre più evidente se si comparano i materiali ferrosi a quelli non ferrosi. Per esempio, un rivestimento in nitruro di Titanio e Alluminio (AlTiN) aumenta la durezza e la resistenza al calore nei materiali ferrosi, ma ha un’alta affinità per l’alluminio, e, se il pezzo in lavorazione è di questo materiale, aderirà all’utensile causando incollamenti. Viceversa, un rivestimento in diboruro di Titanio (TiB2) ha un’affinità per l’alluminio estremamente bassa e impedisce che il tagliente ammassi trucioli, permettendo così una vita dell’utensile più lunga. Per tali motivi è bene affidarsi sempre a dei veri specialisti del settore, per una fresatura metalli impeccabile.

7 - Uso di una fresa con un tagliente troppo lungo

Secondo la norma generale, l’altezza del tagliente di un utensile deve essere lunga tanto quanto basta per fare in modo che l’utensile mantenga quanto più rivestimento originale possibile. Più è alto il tagliente, più l’utensile diventa soggetto a flessione, accorciando dunque la sua vita e aumentandone le possibilità di frattura. Queste accortezze e precisione in un processo complesso come quello della fresatura metalli non possono essere di secondo piano. Ecco perché occorre affidarsi a noi di Milltech, sguardo attento nelle lavorazioni meccaniche di precisione.

8 - Errata scelta nel numero di taglienti

Per quanto possa sembrare banale, il numero di taglienti ha un impatto diretto importante sulla performance dell’utensile e quindi anche nel caso della fresatura metalli. Ciò significa che, come per l’altezza del tagliente, anche il numero di taglienti stessi è importante, sopratutto per la fresatura metalli. Tuttavia, avere un elevato numero di taglienti non è sempre la soluzione ottimale. Numeri bassi vengono normalmente usati per alluminio e materiali non ferrosi, in parte perché la morbidezza di questi materiali consente una flessibilità maggiore e una velocità di asportazione materiale più elevata. Mentre, i materiali non ferrosi, di solito, producono un truciolo lungo e filamentoso, e il fatto che si usino pochi taglienti consente di non tagliarlo di nuovo. Come sempre, le scelte sono importanti quando parliamo di fresatura metalli o di fresatura meccanica in generale.